Mentre mezza Inghilterra era in subbuglio per il matrimonio reale, e l’altra mezza se ne fregava infastidita, io sono andata a Napoli al complesso San Marcellino. A far che?

ma anche a presentare il nuovo numero di Comics&Science al Carnevale della Matematica. L’incontro si teneva nella sala grande del complesso, cioè la chiesa dei Santi Marcellino e Festo, in stile barocco.

Prima di noi c’è stato l’intervento di

e co-autrice del libro Ragazze con i numeri. Roberta ha fatto un incontro divulgativo, secondo me geniale. Invece di raccontare la vita di tre matematiche in maniera tradizionale le ha inserite in un gioco dell’oca umano: il pubblico, diviso in tre squadre, doveva ri-vivere i passaggi chiave delle loro vicissitudini, come i nodi delle loro ricerche, le ingiustizie subite, e così via.

A quel punto è stato il turno

Abbiamo parlato di come abbiamo costruito le nostre storie, e in generale di come sia la vita di una fumettista. In platea, un bambino molto audace ci ha fatto notare che il fumetto costava troppo. La faccia di Roberto in questa foto è l’espressione perfetta di cosa stavo pensando io in quel momento. 😀

È stata una giornata bellissima e piena di persone simpatiche! Ho fatto pure un paio di dediche tremolanti, ché non tenevo una penna vera in mano dai tempi delle elementari. Sfregi di fumetti altrui a parte mi sono proprio divertita. Quindi grazie matematici e grazie Roberto per avermi invitata!